Instagram marketing, perché farne uso

By | 18 luglio 2018

Instagram è una app nata nel 2010 per gli amanti degli scatti fotografici: non solo si potevano condividere le proprie opere, bensì anche modificarle con dei filtri. Le tecniche fotografiche e la fotografia stessa ne sono risultate trasformate, da un modo per condividere dei ricordi alla condivisione di momenti. Una foto si trasforma così da immagine a strumento di marketing per personaggi e aziende.

Instagram come strategia di marketing

Il segreto del successo di questa piattaforma? Le emozioni che dà vedere una immagine. Le foto trasmettono emozioni e abbattono anche le distanze e le barriere.  Se Facebook e Twitter hanno basato la loro esistenza sui post, Instagram si preannuncia una novità internazionale, vito che le foto le capiscono senza aver bisogno di un traduttore. A giudicare dai risultati, l’idea è stata vincente. Si contano oltre 700 milioni di utenti che, negli ultimi anni pubblicato più di 30 miliardi di foto e video. I dati inerenti ai seguaci Instagram sono in continua crescita e si registra un tasso di engagement più elevato rispetto ad altri social, raggiungendo un pubblico molto vasto. Vedendo questi numeri, diventa normale per le aziende iniziare a valutare di utilizzare Instagram come strategia di marketing e rivoluzionare la loro comunicazione.

Come fare Instagram marketing

Per avere successo su Instagram e attuare una vera e propria strategia comunicativa, non serve a nulla  pubblicare foto e immagini a caso. Come per una campagna pubblicitaria, prima si studia il prodotto e poi si chiariscono gli obiettivi da raggiungere, adattando la propria strategia di marketing al social network delle foto. Ad esempio, nel caso di un negozio, è importante che la bacheca Instagram diventi una sorta di vetrina che preannunci la visione di ciò che l’utente troverà fisicamente nello store, magari postando come anteprima le foto di una collezione. Tuttavia, è poco efficace far indossare i capi a delle modelle, fotografarli su uno scaffale o durante una sfilata. I seguiti prediligono l’originalità. Una Instagram content strategy  efficace può essere il mostrare tutte le persone che lavorano alla realizzazione dei prodotti e servizi del brand. I follower saranno curiosi di scoprire chi si cela dietro a un brand e renderà anche le grandi firme molto più umane e non qualcosa di irraggiungibile.

Instagram per aumentare gli affari

Una volta definiti obiettivi e strategia, arriva il momento di rendere riconoscibile il marchio attraverso le foto, ma anche con gli hashtag. Instagram è nato come strumento di condivisione delle immagini, ma allo stesso tempo è anche un social network . Per ottenere visibilità è necessario creare un hashtag ufficiale e partecipare alla community allo scopo di fidelizzare i propri utenti. Soprattutto se si lanciano determinati contest, si possono ottenere dei contenuti visivi gratuiti da utilizzare per promuovere quei determinati prodotti. Però, fare Instagram marketing significa anche capire a quale pubblico ci si vuole rivolgere e imparare a conoscerlo in modo da creare prodotti sempre più adatti alle esigenze di uno specifico target. Più follower seguiranno il profilo aziendale, più materiale si avrà a disposizione per capire che cosa piace al cliente ideale e cosa cerca, in modo da poter creare il prodotto giusto e incrementare il fatturato.

Ogni foto per Instagram deve sorprendere l’utente e si avrà la sua attenzione. Solo in questo preciso istante leggerà e si interesserà al profilo, magari iniziando a seguirlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *