Come tracciare un pacco o una raccomandata

By | 8 ottobre 2017

Un libro, un dvd o un dispositivo elettronico. È capitato a tutti di attendere un oggetto acquistato su eBay, magari dall’altra parte del mondo, o di inviare una raccomandata molto importante. In entrambi i casi l’attesa è vissuta con una certa apprensione. Il pacco ci arriverà, o è andato perso nei depositi di chissà quale aeroporto? La lettera che abbiamo spedito sarà arrivata a destinazione?

Qui intervengono i servizi di tracciamento, disponibili online sul sito di Poste Italiane, IoInvio e della maggior parte delle altre società di spedizioni.

Il servizio consente di verificare lo stato della spedizione raccomandata: con pochi clic è possibile vedere dove si trova il pacco e visualizzare l’intero iter della spedizione. Questo permette di essere certi che la missiva sia giunto all’indirizzo prestabilito.

Come tracciare un pacco o una raccomandata? Quando spediamo presso l’ufficio postale, l’impiegato ci rilascia una ricevuta su cui è scritto un codice a barre. Riportando queste cifre, senza spazi né interruzioni, nella sezione “Cerca spedizioni” del sito di Poste Italiane (si chiama “Tracking” su IoInvio) il mittente – anche il destinatario, se il primo gli ha inoltrato il codice – può visualizzare la localizzazione e lo stato attuale della lettera o del pacco. In questo modo spedire un pacco e monitorare i suoi spostamenti, per sapere se è stato consegnato o se si trova ancora in transito, è più facile e veloce che mai.

foto da laleggepertutti.it

Insieme all’iter di consegna della raccomandata (“presa in carico” – “in transito” – “in consegna” – “consegnata”) si possono visualizzare la data e l’ora relative ad ogni tappa di lavorazione.

Al contrario, il destinatario, grazie al codice identificativo presente sulla cartolina dell’avviso di giacenza, può fare il percorso inverso e risalire al luogo di partenza. Basta inserire il codice nella stessa sezione del sito per verificare e tracciare il percorso del pacco dall’origine.

Oltre al sito ci sono applicazioni dedicate per dispositivi mobili, scaricabili dai vari store, le quali consentono di monitorare lo stato delle spedizioni sia di Poste Italiane che degli altri spedizionieri.

Sono tracciabili sia le raccomandate nazionali che quelle provenienti dall’estero. Per monitorare queste ultime si possono anche inserire più codici, nel caso ci fosse bisogno di controllare non una ma più raccomandate estere.

Chi non ha una connessione internet a disposizione, invece, può chiamare il servizio clienti di Poste Italiane o del corriere che ha preso in carico la spedizione e dettare a voce il codice a barre all’operatore, per avere le stesse informazioni visualizzabili online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *