Esplosione in India, strage a Jhabua, nessun attacco terroristico

By | 12 settembre 2015

India: strage in un bar di Jhabua, pesantissimo bilancio di vittime e feriti a causa di una doppia esplosione, non si tratta di attacco terroristico

Nella giornata di oggi, Sabato 12 Settembre 2015, nella città di Jhabua in India si è consumata una gravissima strage, tutto a causa di una serie di coincidenze che andranno accuratamente chiarite con indagini. La dinamica provvisoria è questa: è scoppiata una bombola del gas in un bar-ristorante di Jhabua, India, la gente è accorsa per prestare i soccorsi ai primi morti e feriti e dopo la tremenda escalation, con l’esplosione di alcuni detonatori per miniere conservati in un edificio vicino al bar distrutto dalla prima esplosione.

Il bilancio parziale è di 90 morti e 150 feriti, ma si tratta di qualcosa di provvisorio in quanto molte persone sono ancora sepolte sotto le macerie, a distanza di tante ore dall’esplosione che ha sconvolto questa zona dell’India. La città interessata è quella di Petlawad, nei pressi di Jhabua, nello stato di Madhya Pradesh, in India. La prima esplosione ha raso al suolo un bar, la seconda ha fatto saltare per aria un hotel e almeno 10 edifici circostanti, ed è stata una strage. L’esplosione c’è stata alle ore 08:30 di oggi ora locale, le 5:00 in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *