Autostrade: sconti ai pendolari con Telepass

By | 20 luglio 2015

Per i pendolari c’è la possibilità di beneficiare di sconti fino al 20% sul tragitto che quotidianamente percorrono in autostrada per recarsi sul posto di lavoro.

Le tariffe agevolate interesseranno tutti i possessori di Telepass, con contratti family, business o ricaricabili, che abbiano effettuato la registrazione sul sito Telepass.it e che usufruiscano ogni giorno della rete autostradale tra due caselli predefiniti, con un percorso massimo di 50 km a tratta.

Per informazioni più dettagliate vi invitiamo a contattare direttamente il numero verde di Telepass, attivo da lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 20:00, ed il sabato dalle ore 8:00 alle 17:00. In caso di difficoltà a reperire il contatto, potete cercarlo tramite uno dei tanti servizi di ricerca numeri verdi (qui un esempio)

Precisiamo che la percentuale di sconto è proporzionale al numero dei tragitti e non alla loro lunghezza. Fino a 20 transiti mensili non può essere applicato alcuno sconto, ma a partire dal ventunesimo tragitto lo sconto sarà dell’1% e crescerà fino al 20% del pedaggio complessivo che scatta dopo il quarantesimo transito.

Chi fa 41 viaggi godrà di uno sconto del 20% su tutti e 41 i tragitti, fino al quarantaseiesimo. Per i transiti successivi al quarantaseiesimo, invece, si paga la tariffa intera, dal momento che i giorni lavorativi sono al massimo 23 in un mese. Lo sconto è applicato per un massimo di due transiti al giorno in autostrada e non è cumulabile con altre offerte.

Per usufruire degli sconti è necessario registrarsi sul sito Telepass.it, indicando precisamente il casello di entrata e quello di uscita del percorso che si utilizza di solito.

Queste agevolazioni sono valide sulla rete autostradale nazionale e dureranno fino al 31 dicembre 2015. Si tratta di un progetto che verrà certamente accolto con favore dalla categoria dei pendolari, che spesso non hanno alternative per recarsi sul posto di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *