clownterapia

Coronavirus e clownterapia: la Teniamoci per Mano Onlus non si ferma

By | 16 Aprile 2020

In una situazione di emergenza sanitaria non solo nazionale, ma che ha investito il mondo intero, la clownterapia non smette di fare la propria parte a servizio di coloro che più di tutti ne hanno bisogno, ora ancora di più.

Il coronavirus può aver fermato le persone in casa, ma di certo non ha fermato la clownterapia!

I clown da corsia non mettono in pausa la loro attività, ma le cambiano forma, inventando una sorta di smart clownterapia.

Non arrivare fisicamente alle persone, non impedisce ai nostri clown di raggiungerle con il proprio calore e con il proprio affetto, per farle sentire ancora più nei cuori di chi non può più andare in quegli ospedali in cui si trovano.

Un confino in casa e un confino in ospedale che cercano di mettersi in contatto grazie ai canali social e al web.

Dunque, il volontariato continua la sua missione senza sosta, solo che per un po’ lo farà da dietro il monitor di un pc, di un tablet o di uno smartphone.

Dopotutto, noi della Teniamoci per Mano ONLUS siamo in campo dal 2010, non sarà certo un virus a fermarci e, anzi, ci darà solo un motivo in più per continuare con maggiore energia di prima.

Da sempre, siamo impegnati a portare sorrisi ai bimbi e ai malati ricoverati in ospedale, oggi la nostra azione si estende, la nostra missione è quella di stare vicino non solo a loro, ma a ogni singolo italiano.

Ecco lanciata, allora, una vera e propria maratona del sorriso dall’associazione attraverso i proprio social e le proprie pagine.

Si tratta di una serie di sketch simpatici e divertenti che permetteranno ai suoi volontari di entrare nelle case degli italiani, per strappar loro un sorriso e, perché no, per farsi compagnia a vicenda: in fondo, anche i clown sono chiusi in casa, per fare il proprio dovere e rispettare le disposizioni emesse su piano nazionale e regionale.

Gli hashtag della maratona del sorriso sono #teniamocipemanoonlus e #andràtuttobene.

Ad aderire con entusiasmo a questa iniziativa è stato anche il cantante Francesco Gabbani, che ha ricondiviso sui propri social la versione della sua canzone “Viceversa” interpretata in modo simpatico da in nostri volontari.

Il responsabile nazionale dell’associazione Teniamoci per Mano ONLUS, Eduardo Quinto, ha ribadito come gli studi scientifici abbiano dimostrato gli effetti benefici della risata: ridere, infatti, attiva tutte le parti del corpo e aiuta la produzione di beta endorfine dalle ghiandole surrenali, che producono cortisolo, ossia un ormone capace di regolare la risposta allo stress e di aiutare a sopportare meglio il dolore, sia fisico che psicologico.

Noi andiamo avanti con la nostra attività anche a distanza, è un dovere verso tutti, la corsia in questo momento è per tutto il Paese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *